Da Corriere della Sera del 11/11/2004

LE SOCIETA’

Lavoro, arriveranno sgravi da 1,5 miliardi

di Mario Sensini

ROMA - La manovra fiscale del prossimo anno andrà quasi interamente a beneficio delle aziende. Il piano, che deve ancora essere dettagliato, includerà la completa abolizione dell’Irap pagata dalle imprese sul costo del lavoro del personale addetto alla ricerca e un abbattimento della tassa sul costo del lavoro riferito agli altri dipendenti. Per la ricerca, intervento che riguarda essenzialmente grandi aziende in alcuni settori specifici, lo sgravio complessivo si aggira sui 300 milioni di euro. Molto più consistente, pari a circa 1,5 miliardi secondo le ultime ipotesi, il taglio dell’Irap sul resto della componente lavoro. Un’operazione, questa, che potrebbe prevedere sgravi forfettari, se non un meccanismo di franchigia, per rendere in proporzione più incisivi gli sconti per le piccole e piccolissime imprese rispetto alle grandi. La manovra sull’Irap è stata accolta come «un segnale che apprezziamo» dal presidente della Confindustria, Luca Cordero di Montezemolo. Una buona parte della copertura per il taglio delle tasse alle imprese deriverà dalla trasformazione degli incentivi a fondo perduto concessi dallo Stato. È una manovra graduale, che dovrebbe garantire per il 2005 almeno un miliardo di euro. Pian piano i contributi a fondo perduto, che nei conti pubblici rappresentano una spesa, saranno sostituiti da prestiti agevolatissimi concessi dalla Cassa depositi e prestiti, fuori dalla pubblica amministrazione, e quindi dal perimetro del bilancio dello Stato. La Cdp creerà un fondo rotativo da 6 miliardi di euro, capace di attivare un volume molto maggiore di investimenti a tassi bassissimi e a lunghissimo termine.

Il pacchetto per il 2005 che sarà inserito nella Finanziaria dovrebbe comprendere anche nuovi fondi per il finanziamento delle Università e della ricerca (anche questo un aiuto indiretto al sistema delle imprese). Nei piani del governo c’è una maggior spesa di circa 600 milioni di euro. Ma occorre vedere se la ridefinizione del pacchetto operata dal vertice della maggioranza non arriverà a intaccare le risorse che il ministro dell’Economia Domenico Siniscalco aveva messo in cantiere per il prossimo anno.

Sullo stesso argomento

 
Cos'� ArchivioStampa?
Una finestra sul mondo della cultura, della politica, dell'economia e della scienza. Ogni giorno, una selezione di articoli comparsi sulla stampa italiana e internazionale. [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Notizie dal mondo
Notizie dal mondo
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2019
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0