Da La Repubblica del 26/09/2004

I servizi siriani collaborano alla ricerca delle due italiane. Riavvicinamento anche con gli Usa

Dietro le quinte l´aiuto di Damasco "Quel rapimento affronto all´Islam"

di Alix Van Buren

ROMA - Qualcosa si muove fra Damasco, Roma e Washington. All´assemblea plenaria dell´Onu, il segretario di Stato americano Powell sfodera sorrisi e complimenti al fianco del suo omologo siriano Farouk al-Sharaa, rallegrandosi della "ritrovata collaborazione", se non ancora nei fatti almeno nelle parole. Allo stesso tempo, si suggella dietro le quinte un´intesa fra Roma e Damasco, nella corsa contro il tempo per individuare i sequestratori di Simona Pari e Simona Torretta.

Da Damasco arriva la conferma di un´attività ai più alti livelli per sbloccare la sorte degli ostaggi italiani e francesi: «È stata avviata una rete di contatti», rivela una fonte bene informata. «Contiamo sui legami ancestrali fra tribù siriane e irachene, il cui territorio si estende ai due lati delle frontiere. Su loro la Siria può esercitare un ascendente morale. Di più: vi sono rapporti stretti con le comunità religiose, sia sciite sia sunnite».

Nessun commento sulla notizia di una delegazione inviata a Bagdad dalla capitale siriana. È smentita la voce di una missione condotta dal figlio dell´ex Gran Muftì di Damasco, Kuftaro, per incontrare gli ulema iracheni. È certo invece l´intervento della comunità islamica damascena, scesa in campo per accelerare una soluzione. Non ne fa segreto l´imam Mohammad Al Habash, capo del Centro di studi islamici, uno degli istituti più autorevoli: «Stiamo tentando davvero di tutto, a livello di governo e parlamento», dice al telefono Habash, che è anche l´unico deputato islamista del parlamento siriano. Il quale si lancia in un´invettiva contro i sequestratori "blasfemi", rei d´aver ingiuriato il Corano: «Quel che hanno commesso è un delitto, condannato dall´Islam e dal Profeta», s´inalbera Habash. «Infatti il Corano recita così: "Non farai ricadere sulle spalle di alcuno i peccati altrui". Intervenire è il nostro dovere: chi ha in ostaggio le due ragazze getta fango su milioni di musulmani, su una fede che predica pace e misericordia».

L´attivismo di Damasco si iscrive nel quadro più ampio di un dialogo che adesso sfiora anche Washington. Dopo la tempesta verbale seguita alla risoluzione dell´Onu (1559), voluta il 2 settembre dagli Usa per sanzionare il ruolo della Siria in Libano, c´è una schiarita nelle complesse relazioni fra i due Paesi, segnate da un´alternarsi di accordi e bruschi geli. Powell ieri ha accolto la disponibilità siriana a rafforzare il controllo dei confini con l´Iraq, e la formazione di pattuglie miste. Dalla capitale siriana, a detta di Powell, sarebbero anche arrivati preziosi suggerimenti sul modo per interrompere il flusso d´armi e di fondi verso l´Iraq. In realtà si scioglierebbe così un equivoco, poiché da tempo la Siria chiedeva a sua volta aiuto agli Usa per bloccare quella frontiera di sabbia e campi inabitati lunga 600 chilometri, protetta appena da sentinelle e terrapieni: troppo poco per arginare l´instabilità che, agli occhi di Damasco, rischia di tracimare in Siria dall´Iraq in fiamme.

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

Secondo le fonti del giornale kuwaitiano Al Rai Al Aam la trattativa non è sul ritiro delle truppe
La telefonata da Bagdad "Libere entro venerdì"
di Carlo Bonini su La Repubblica del 28/09/2004
Forse le due Simone rapite da un gruppo di ex fedeli di Saddam La richiesta del ritiro degli italiani cela un ricatto economico?
Si rompe il muro del silenzio più forte la pista "baathista"
Invece che tramite video choc, la scelta di comunicare con un giornalista kuwaitiano di fiducia
di Giuseppe D'Avanzo su La Repubblica del 27/09/2004
Nei testi di Ansar al Zawahiri accuse confuse e contraddittorie, diverse da quelle delle altre fazioni
Un gruppo, troppe rivendicazioni tutti i misteri di quei messaggi
di Giuseppe D'Avanzo su La Repubblica del 24/09/2004
 
Cos'� ArchivioStampa?
Una finestra sul mondo della cultura, della politica, dell'economia e della scienza. Ogni giorno, una selezione di articoli comparsi sulla stampa italiana e internazionale. [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Notizie dal mondo
Notizie dal mondo
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2019
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0