Joseph Rotblat

Fisico − Polonia

Joseph Rotblat, nato a Varsavia nel 1908, si laurea alla Libera Università di Polonia nel 1932 e consegue il dottorato di fisica all'Università di Varsavia, dove nel 1937 diventa vicedirettore dell'Istituto di fisica atomica. Nel 1939 inizia a lavorare con James Chadwick all'Università di Liverpool sulla fattibilità della bomba atomica e lo segue a Los Alamos per partecipare al Progetto Manhattan. Nel novembre 1944, quando giunge la conferma che la Germania nazista non sarebbe riuscita a costruire la bomba, Rotblat torna subito in Inghilterra, unico scienziato ad aver abbandonato il Progetto Manhattan prima della sua devastante conclusione. Nel 1946 è uno dei fondatori dell'Atomic Scientists Association e, nel 1947, organizza "Atom Train", la prima grande mostra sugli usi pacifici e contro le applicazioni militari dell'energia nucleare.

Rotblat consegue quindi il Ph.D. all'Università di Liverpool nel 1950 e il D.Sc. all'Università di Londra nel 1953; dal 1945 al 1949 è direttore della ricerca in fisica nucleare dell'Università di Liverpool. In quegli anni, contribuisce alla scoperta del mesone pi-greco con la messa a punto di speciali emulsioni fotosensibili. Si dedica con sempre maggiore impegno alle applicazioni biologiche e mediche della fisica nucleare e diventa, dal 1950 al 1976, professore - oggi emerito - di fisica dell'Università di Londra presso il Medical College dell'ospedale St. Bartholomew, e Chief Physicist dell'ospedale stesso.

Nel 1955 è uno degli undici firmatari del Manifesto lanciato da Bertrand Russell e da Albert Einstein, in cui si chiede agli scienziati di ogni paese di cooperare per evitare una guerra nucleare. Nel 1957 diventa segretario generale delle Conferenze Pugwash, nate da questo Manifesto, e loro presidente nel 1988. Nel 1966 partecipa alla fondazione dell'Istituto internazionale per le ricerche sulla pace di Stoccolma e dal 1984 al 1990 fa parte del gruppo direttivo dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, quale relatore responsabile in particolare degli studi sugli effetti di una guerra nucleare sulla salute e sui servizi sanitari.

Rotblat è autore di oltre 300 pubblicazioni, di cui 20 libri, sulla fisica nucleare e medica, sugli effetti biologici delle radiazioni, sul controllo delle armi nucleari, sul disarmo, sul movimento Pugwash e sulla responsabilità sociale degli scienziati. Nel 1995, cinquant'anni dopo Hiroshima e Nagasaki, Joseph Rotblat e le Conferenze Pugwash hanno ricevuto il premio Nobel per la Pace.

 
Cos'� ArchivioStampa?
Una finestra sul mondo della cultura, della politica, dell'economia e della scienza. Ogni giorno, una selezione di articoli comparsi sulla stampa italiana e internazionale. [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Notizie dal mondo
Notizie dal mondo
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono gi registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2018
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0