Da Ansa del 29/06/2006

Australia: prove forte legame disboscamento-clima

SYDNEY - Scienziati australiani hanno raccolto forti prove che il disboscamento dei terreni può far scattare mutamenti climatici improvvisi e devastanti. Gli scienziati atmosferici dell'università Macquarie di Sydney sostengono che il clima può rispondere 'improvvisamente e drammaticamente, quasi senza preavviso', ai secoli di abusi subiti dall'ambiente. Lo studio, che sta per essere pubblicato dal Journal of Geophysical Research, si basa su modelli realizzati con uno dei più potenti supercomputer d'Australia, e parte dall'andamento delle precipitazioni nell'arco di più di 30 anni, nella regione sud-ovest dell'Australia occidentale.

Alcune parti della regione hanno sofferto un declino fra il 15 e il 20% nelle piogge invernali, mettendo a rischio la fornitura d acqua alla capitale dello stato, Perth.

Gli studiosi hanno creato un primo insieme di modelli computerizzati che ipotizza nessun disboscamento da quando è iniziato l'insediamento europea poco più di due secoli fa, mentre un altro modello tiene conto del disboscamento.

Secondo i risultati, il disboscamento a fini agricoli ed abitativi sarebbe responsabile di circa metà della scarsezza di pioggia, un impatto da cinque a dieci volte superiore a quello previsto dagli studiosi.

''Non ci aspettavamo simili risultati, li troviamo spaventosi'', ha commentato il professore di scienze atmosferiche Andy Pitman, che ha guidato la ricerca.

''Le foreste, abbattute dopo l'arrivo degli europei, rallentavano i venti umidi che spiravano dall'Oceano indiano'', spiega Pitman. ''Questo rallentamento causa turbolenza, che a sua volta porta la pioggia. Senza la copertura arborea, l'acqua nell'atmosfera scorre lungo il terreno e si deposita altrove. I nostri risultati indicano che precipita più all'interno, fuori del bacino idrografico che alimenta Perth''.

La ricerca mostra inoltre che i mutamenti climatici possono manifestarsi a distanza di decenni o di secoli, dopo che l'uomo ha cominciato ad interferire con l'ambiente.

''Può accadere che quando gli effetti del disboscamento superano improvvisamente una determinata soglia, il clima risponda in modo drammatico'', aggiunge lo scienziato, osservando che solo ripiantando le foreste si potrà far tornare la pioggia nelle aree in preda alla siccità.

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

Domani comincia a Montreal il summit sul clima. Si prevede un forte schieramento a favore di misure più elastiche
Gas serra, è guerra sui nuovi limiti
L'allargamento di Kyoto a rischio: l'incognita sono Cina e India
di Antonio Cianciullo su La Repubblica del 27/11/2005
L’intesa, resa nota ieri nel Laos, punta su carbone pulito e auto a idrogeno, ma non è vincolante. Allarme di Greenpeace
Patto segreto anti Kyoto, l’Europa protesta
Anche il Giappone aderisce all’accordo tra Usa, Cina e India. Negoziato nascosto da un anno
di Ennio Caretto su Corriere della Sera del 29/07/2005
L´accordo politico raggiunto solo per la costruzione di una rete di monitoraggio antitsunami nell´oceano indiano
Catastrofi, fallisce il summit di Kobe
Nessun piano decennale per la prevenzione, veto Usa sul clima
di Antonio Cianciullo su La Repubblica del 22/01/2005

News in archivio

Ambiente: australiani pronti a pagare per ridurre l'effetto serra
Una stragrande maggioranza di elettori conservatori chiedono che l'Australia firmi il protocollo di Kyoto
su ITNews del 08/11/2006
 
Cos'� ArchivioStampa?
Una finestra sul mondo della cultura, della politica, dell'economia e della scienza. Ogni giorno, una selezione di articoli comparsi sulla stampa italiana e internazionale. [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Notizie dal mondo
Notizie dal mondo
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2019
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0