Da Reuters del 11/08/2006
Originale su http://today.reuters.it/news/newsArticle.aspx?type=topNews&storyID...

Afghanistan: tre sospetti membri al Qaeda uccisi in raid

KABUL - Un commando composto da soldati statunitensi e afghani ha ucciso tre sospetti guerriglieri di al Qaeda e ne ha arrestati altri tre in un raid avvenuto oggi, ha fatto sapere l'esercito Usa con un comunicato.

L'operazione era diretta contro un militante di al Qaeda collegato ad una serie di attentati nella provincia orientale di Khost, al confine con il Pakistan.

"All'arrivo, il commando è stato accolto da spari di piccole armi da fuoco provenienti dall'edificio sospetto," si legge nel comunicato.

"I soldati hanno risposto, uccidendo tre terroristi. Gli altri tre sono stati arrestati sul posto senza ulteriori incidenti".

Armi, munizioni e altre attrezzature sono state distrutte sul posto, vicino al villaggio di Ya'Qubi. Non ci sono stati feriti tra gli uomini del commando.

Quest'ultima operazione è avvenuta a meno di due settimane dall'arresto di altri quattro sospetti membri di al Qaeda, avvenuto in circostanze simili a Khost.

L'Afghanistan sta attraversando il periodo più violento da quando, nel 2001, le truppe americane hanno cacciato dal potere il regime dei talebani, alleato con al Qaeda.

La situazione è particolarmente instabile nel sud del Paese, ex roccaforte dei talebani, dove il movimento di studenti islamici si è recentemente riorganizzato e ha coordinato una serie di attacchi contro le truppe Nato e afghane.

I combattimenti sono aumentati alla vigilia del passaggio del comando della regione dalle forze Usa a quelle Nato, avvenuto il 31 luglio.

I motivi che alimentano la violenza nel Paese rimangono, però, confusi, spesso mescolando l'opposizione alla presenza di truppe straniere con rivalità tribali, criminalità comune e interessi legali al traffico di eroina, di cui l'Afghanistan rimane il più grande produttore al mondo.

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

Doppio gioco pachistano
Le nuove strategie di Musharraf in Afghanistan
di Elisa Giunchi su Lettera 22 del 17/10/2006
Insurgent violence flares in Afghanistan
Taliban and Al-Qaeda launch offensive killing 11
su The Daily Star del 04/04/2005

News in archivio

Nuovo video sul Web del numero due di Al Quaeda
Al Quaeda: Al Zawahiri «Fronte unito in Afghanistan»
Il braccio destro di Bin Laden ha invitato «i fratelli musulmani a espellere le forze che stanno occupando il paese»
su Corriere della Sera del 22/06/2006
 
Cos'� ArchivioStampa?
Una finestra sul mondo della cultura, della politica, dell'economia e della scienza. Ogni giorno, una selezione di articoli comparsi sulla stampa italiana e internazionale. [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Notizie dal mondo
Notizie dal mondo
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2019
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0