Da Ansa del 02/10/2006
Originale su http://www.ansa.it/ambiente/notizie/notiziari/energia/2006100209533406...

Ue: energia, il futuro è dei biocarburanti

ROMA - Risoluzione del parlamento Ue per accelerare la realizzazione del piano d'azione e la strategia per i biocombustibili. C'e' una necessita urgente di incrementare la domanda di bioenergia allo scopo di combattere il cambiamento climatico, ridurre la dipendenza dal petrolio e far progredire la tecnologia e l'innovazione. Per questo alla base della risoluzione c'e' la raccomandazione di dare priorita a ricerca e sperimentazione delle biomasse e dei biocombustibili, promuovendo la creazione id un mercato specifico anche attraverso campagne di informazione. La risoluzione raccomanda che la Commissione dia la priorita alla selezione delle coltivazioni che garantiscono il rapporto più efficiente con il carbone e che si sviluppi la ricerca nei settori delle raffinerie biologiche, dei biocarburanti di seconda generazione e dell'ottimizzazione dei raccolti. Ma al tempo stesso punta sulla qualita dei biocombustibili: esiste la preoccupazione che si verifichi un incremento della domanda delle derrate alimentari di minor prezzo che potrebbe condurre a aumenti significativi della deforestazione. Ipotizza quindi l introduzione di una certificazione ambientale obbligatoria per la produzione sostenibile e l'impiego dei biocombustibili. La cui produzione dovrebbe comunque rispettare le buone prassi agricole e gli incentivi dovrebbero limitarsi a quelle forme di bioenergia che offrono la massima efficienza e i migliori benefici ambientali e per il clima. La risoluzione vede con favore le proposte per incoraggiare gli incentivi pubblici all acquisto di veicoli efficienti e puliti tra quelli che impiegano miscele a alto contenuto di biocarburanti, ma e del parere che i biocarburanti non debbano sostituire le misure relative all alta efficienza di consumi per veicoli. Vede con interesse l impegno dell industria automobilistica a raggiungere l obiettivo di 140 g.CO2/km per il 2008-2009. Anche a questo fine raccomanda gli Stati membri a incentivare lo sviluppo di piani di azione nazionali delle biomasse, dando priorita in questo senso agli investimenti nel quadro die fondi strutturali e di coesione, oltre che alla promozione di esenzione fiscali ad hoc.

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

Biocarburanti, la risposta all'aumento del petrolio
A Vegetalia sarà presentata una pianta coltivata per gli impianti energetici
su Italia Oggi del 18/01/2006
E l'energia del futuro?
Dall’energia eolica ai biogas ricavati dalle viscere di mucche morte, l’Europa stia iniziando a cercare altrove.
di Fiona Wollensack su CafèBabel.com del 14/11/2005

News in archivio

Francia: al distributore benzina, diesel e... bioetanolo
E l'Ue dà il via a nuovi contributi per incentivare i biocarburanti anche negli ultimi Paesi membri
su Greenreport del 26/09/2006
Italia: «L´ecoenergia, business del futuro»
Il ministro delle politiche agricole: «Puntiamo sulle biomasse, rendono molto di più di mais e girasole»
su Greenreport del 28/07/2006
 
Cos'� ArchivioStampa?
Una finestra sul mondo della cultura, della politica, dell'economia e della scienza. Ogni giorno, una selezione di articoli comparsi sulla stampa italiana e internazionale. [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Notizie dal mondo
Notizie dal mondo
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2020
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0