Da Ansa del 30/08/2006
Originale su http://www.ansa.it/main/notizie/fdg/200608300912255181/200608300912255...

Pena di morte: stop a prima esecuzione da 60 anni in Sud Dakota

WASHINGTON - Il governatore del South Dakota ha bloccato in extremis, martedi' sera, la prima esecuzione di una condanna a morte nello Stato da quasi 60 anni - 59 per la precisione.

Il governatore Mike Rounds e' intervenuto quando mancavano poche ore all'iniezione letale di Elijah Page, 24 anni, che, sei anni or sono, quand'era appena maggiorenne, aveva torturato e ucciso un uomo.

Page aveva rinunciato ai suoi appelli e chiesto che la pena fosse eseguita. Ma il governatore ha ugualmente ordinato la sospensione.


ESECUZIONE IN OKLAHOMA

Un uomo condannato alla pena capitale per aver ucciso una donna a Oklahoma City durante una rapina 12 anni fa e' stato messo a morte in Oklahoma mediante iniezione letale.

Eric Allen Patton, 49 anni, era stato riconosciuto colpevole di aver ucciso Charlene Kauer, 56 anni - colpendola nella sua casa con diversi coltelli, uno spiedino da barbecue e un paio di forbici - il 16 dicembre 1994. Inchiodato dalle impronte digitali trovate sullo spiedino conficcato nel petto della donna, Patton aveva dapprima confessato l'omicidio, ma in seguito si era detto incapace di intendere e di volere perche' sotto l'effetto dalla cocaina.

Nelle scorse settimane un giudice federale aveva respinto un ricorso dell'uomo, secondo cui il metodo di esecuzione applicato in Oklahoma violava il divieto delle punizioni crudeli sancito dalla Costituzione Usa perche' il condannato poteva essere sveglio e cosciente al momento della somministrazione endovenosa della sostanza letale.

Pur essendo stato respinto il ricorso di Patton, le autorita' penitenziarie hanno raddoppiato, per lui e per altri futuri condannati a morte, la dose di sedativo iniettata prima della sostanza che blocca la respirazione e il battito cardiaco.

Mentre era gia' legato al lettino, Patton ha ringraziato la sua famiglia e i secondini. ''Voglio ringraziare le guardie qui nel braccio della morte che sono state come una famiglia per me'', ha detto.

Si e' trattato della 82/a esecuzione in Oklahoma da quando la pena capitale e' stata reintrodotta nello Stato, nel 1990.

Sullo stesso argomento

News in archivio

E una causa collettiva contesta la legittimità del metodo
Stati Uniti: pena di morte rinviata per «obesità»
Un giudice rinvia un esecuzione perchè il condannato, sovrappeso e diabetico rischierebbe di soffrire per l'iniezione letale
su Corriere della Sera del 21/10/2006
 
Cos'� ArchivioStampa?
Una finestra sul mondo della cultura, della politica, dell'economia e della scienza. Ogni giorno, una selezione di articoli comparsi sulla stampa italiana e internazionale. [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Notizie dal mondo
Notizie dal mondo
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2019
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0