Da Agenzia Fides del 21/06/2006
Originale su http://www.fides.org/aree/news/newsdet.php?idnews=9862&lan=ita

Burundi: da bambini soldato a bambini carcerati

Il dramma degli ex piccoli combattenti delle Forze Nazionali di Liberazione nelle carceri burundesi

Bujumbura - Secondo quanto denuncia un rapporto di Human Rights Watch (HRW), il governo burundese invece di riabilitare i bambini soldato continua a tenerli in cattività. I piccoli provengono dalle fila delle Forze Nazionali di Liberazione (FNL), l’ultimo gruppo ribelle ancora attivo nel Paese, che di recente ha firmato un accordo di tregua provvisoria con il governo (vedi Fides 19 giugno).

Secondo il rapporto dell’organizzazione umanitaria, decine di bambini sono reclusi nelle prigioni e nel nuovo centro di raccolta degli ex combattenti delle FNL senza che vi siano indicazioni precise sul loro status giuridico o sui tempi di un loro ritorno presso la famiglia di origine. Si registra inoltre una disparità di trattamento tra i ragazzini detenuti nelle prigioni, sottoposti al regime carcerario alla stregua degli adulti, e quelli accolti nel campo per gli ex guerriglieri, dove i ragazzi hanno un trattamento migliore ma sono, comunque, costretti a vivere accanto agli altri combattenti adulti.

Dalla fine del 2004, circa 3mila ex bambini soldato hanno beneficiato di un programma di smobilitazione ricevendo una formazione lavorativa. Questi però appartenevano ad altri gruppi di guerriglia che hanno sottoscritto un accordo di pace con il governo. I ragazzi dell’FNL non possono ancora beneficiare del programma, fino a quando il gruppo non formalizzerà un accordo di pace definitivo.

Il rapporto dell’ HRW è stato pubblicato in coincidenza della Giornata del Bambino africano che si è tenuta il 16 giugno. La giornata è stata indetta dall’Unione Africana e dall’UNICEF che hanno voluto così sottolineare i mali che purtroppo ancora affliggono l’infanzia africana: guerre e violenze; mancanza di istruzione e di cure sanitarie e per quante riguarda le bambine, è ancora molto grave la piaga dell’escissione sessuale.

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

Dos millones de niños han muerto en conflictos en los últimos diez años, según la ONU
El organismo vigila los abusos y violaciones de que son víctimas los niños en situaciones de conflictos armados
su El Pais del 25/07/2006
Grandi Laghi, un’estate senza guerre?
Spiragli di pace in Burundi e Uganda
di Matteo Fagotto su Peace Reporter del 03/06/2006

News in archivio

Burundi: iniziato il rimpatrio dei rifugiati congolesi
Ancora oggi 420mila cittadini della Repubblica Democratica del Congo sono rifugiati in diversi Paesi
su Agenzia Fides del 11/10/2006
Rapporto di Amnesty International
Congo RD: "Bambine e bambini soldato abbandonati"
su Amnesty International del 11/10/2006
 
Cos'� ArchivioStampa?
Una finestra sul mondo della cultura, della politica, dell'economia e della scienza. Ogni giorno, una selezione di articoli comparsi sulla stampa italiana e internazionale. [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Notizie dal mondo
Notizie dal mondo
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2018
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0