Da Agenzia Fides del 20/06/2006
Originale su http://www.fides.org/aree/news/newsdet.php?idnews=9855&lan=ita

Somalia: le corti islamiche sono un elemento costitutivo della società

La loro presa di potere rappresenta una novità ancora da decifrare

Mogadiscio - “È difficile sapere se vi sono interessi legati all’estremismo internazionale dietro alle corti islamiche che hanno preso il potere su buona parte della Somalia” dicono fonti della Chiesa locale nel Corno d’Africa dove cresce la preoccupazione per una possibile presa del potere in Somalia di elementi radicali, che potrebbero essere forse legati all’estremismo islamico internazionale,

“Quello che è certo, e che ha sorpreso diversi osservatori, è che le truppe delle corti islamiche sono riuscite a sbaragliare le milizie dei cosiddetti “signori della guerra” che da più di 15 anni dominavano Mogadiscio” afferma la nostra fonte. “Questo è potuto avvenire perché le truppe delle corti islamiche erano ben dirette e ben armate. Da chi non si sa ancora con certezza, non si può quindi escludere anche l’intervento di elementi esterni che hanno fornito un supporto per lo meno finanziario e logistico”.

“Per comprendere come le corti islamiche abbiano preso il potere bisogna prendere in considerazione la situazione della Somalia, dove dal 1991 non esiste più lo Stato” continua la fonte. “La società somala si è ripiegata se stessa e sul suo sistema di clan. La struttura statale occidentale è un elemento estraneo alla Somalia. La vera forma di organizzazione sociale e politica è il clan, a sua volta diviso in diversi sottoclan. Esistono complessi meccanismi che regolano sia la vita all’interno del singolo clan, sia i rapporti tra i differenti gruppi clanici.”

In questa struttura rientrano i tribunali islamici, ai quali è demandato di regolare le questioni afferenti la giurisprudenza islamica, in particolare quel che riguarda il diritto di famiglia (matrimoni, divorzi, questioni ereditarie, ecc…). “In Somalia, fino al 1991, esistevano almeno 3 tipi di tribunali. Quello statale, quello islamico e quello tradizionale. Quest’ultimo era incaricato di occuparsi di dirimere le controversie tra le persone (conflitti di proprietà, per i pascoli, ecc..) appartenenti allo stesso clan. In effetti anche i tribunali islamici sono strutture claniche: ogni clan ne ha uno” precisa la fonte. “La cosa interessante è che le cosiddette corti islamiche sono almeno 15-17. Queste sono riuscite a trovare una linea di intesa e prendere il potere”.

“L’emergere della corti islamiche, quindi, rientra in un percorso tipicamente somalo, dove la struttura clanica tradizionale è il punto di riferimento principale di ogni abitante di quel Paese. Con gli occhi di un occidentale è difficile comprendere questa realtà, ma bisogna considerare che lo Stato moderno è nato dopo secoli di lotte sanguinose in Europa. Non è una struttura che si può semplicemente importare in un’altra cultura” afferma la nostra fonte. “Certamente se all’interno delle corti islamiche dovessero prevalere gli elementi più estremisti saremmo di fronte a una svolta nella storia della Somalia, con esiti difficili di prevedere” conclude la fonte.

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

Somalie: les islamistes placent un dur à Mogadiscio
Les États-Unis ont exclu toute discussion avec le nouveau maître du pays
di Tanguy Berthemet su Le Figaro del 28/06/2006
Il plauso dei moderati delle Corti Islamiche
«L'Italia ha convinto gli Usa a non intervenire in Somalia»
Ma i radicali attaccano Roma, «Potenza coloniale»

News in archivio

su Ansa del 04/05/2006
Il ministro dell'Interno chiarisce che dovrà essere accettata da "tutti coloro che vorranno vivere stabilmente in Italia"
Islam: "La Carta dei valori non è soltanto per i musulmani"
Critiche all'Ucoii: "Mai detto che l'avremmo firmata oggi"
su La Repubblica del 03/10/2006

In biblioteca

di Luca Mozzati
Mondadori, 2009
di Amos Oz
Feltrinelli Editore, 2009
 
Cos'è ArchivioStampa?
Una finestra sul mondo della cultura, della politica, dell'economia e della scienza. Ogni giorno, una selezione di articoli comparsi sulla stampa italiana e internazionale. [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Notizie dal mondo
Notizie dal mondo
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2017
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0