Don Puglisi. Vita del prete palermitano ucciso dalla mafia

Edito da Mondadori, Milano, 2001
319 pagine, € 16,53
ISBN 8804488522

di Francesco Deliziosi

Quarta di copertina

La sera del 15 settembre 1993 un proiettile alla nuca spegneva la vita di uno sconosciuto sacerdote di periferia a Palermo. In poco più di sette anni quel colpo di pistola ha segnato un pezzo di storia della Chiesa e della società civile in Italia. Il clan di Brancaccio autore del delitto - lo stesso che organizzò gli attentati dell'estate '93 tra Roma, Firenze e Milano - è stato sconfitto dalla controffensiva dello Stato e dalla rivolta del quartiere. La vittima, padre Giuseppe Puglisi, è in cammino verso la beatificazione come martire. Citato più volte dal Papa durante le visite in Sicilia, ricordato durante le celebrazioni ufficiali del Giubileo, è additato a esempio dai vescovi siciliani. Ma chi era davvero padre Puglisi? L'autore, che lo ha conosciuto personalmente ed è stato tra i suoi collaboratori a Brancaccio, ne traccia un ritratto originale, attingendo dai suoi scritti inediti e attraverso una serie di nuovi documenti e testimonianze. Del primo martire antimafia emerge la straordinaria lezione di amore e di non violenza, il carisma di educatore, la preparazione culturale e teologica, la capacità di dialogo. La biografia mette in luce che don Puglisi era consapevole di quanto grande fosse il rischio della vita in una terra di mafia. Ma il sacerdote trovò il coraggio di andare avanti, tra minacce e intimidazioni. Il suo sangue è stato seme di rinascita e di fede: lo raccontano nel libro i tanti la cui esistenza è stata segnata dal'incontro con questo umile sacerdote. Anche il killer, oggi collaboratore di giustizia, che padre Puglisi accolse con un sorriso e un ineffabile "Me lo aspettavo".

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

Nel mandamento dei Lo Piccolo la conferma di un conflitto emerso dalle intercettazioni dell'operazioni Gotha
Scompare un boss, è guerra di mafia
Lupara bianca per Spatola capo della cosca di Tommaso Natale
di Francesco Viviano su L'Espresso del 22/09/2006
Carcere duro, il Grand Hotel della mafia
I boss dietro le sbarre: da Buscetta a Mutolo
di Francesco Licata su La Stampa del 22/10/2006

Uno sguardo alla storia

 
Cos'è ArchivioStampa?
Una finestra sul mondo della cultura, della politica, dell'economia e della scienza. Ogni giorno, una selezione di articoli comparsi sulla stampa italiana e internazionale. [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Notizie dal mondo
Notizie dal mondo
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2017
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0