La società no oil. Un nuovo sviluppo è possibile ma senza petrolio

Edito da Orme Editori, 2006
248 pagine, € 14,50
ISBN 8888774386

di Vincenzo Naso, Fabio Orecchini

Quarta di copertina

Il libro affronta la prospettiva luminosa di un nuovo sviluppo sostenibile: uno sviluppo NO OIL.

Consumare risorse e generare rifiuti: questo è il ciclo perverso fin qui realizzato dall’uomo nella sua vita economica e sociale. Ciclo sopportabile finché lo sviluppo è stato limitato a pochi.
Già oggi insostenibile, ora che sviluppo e benessere sono fortunatamente diventati appannaggio di molti.

La società no oil enuncia i principi fondamentali della nuova sfida tecnologica dei cicli chiusi, fornendo elementi chiari che indichino la strada da percorrere per uno sviluppo senza petrolio.

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

Vertice del G8. Firmato un accordo con l'obiettivo di ridurre la dipendenza dal Medio Oriente. Veto alle armi di distruzione di massa per Iran e Corea del nord
Patto Bush-Putin: il futuro è il nucleare
Sfida agli sceicchi del petrolio. In Russia centrali e scorie, agli Usa la ricerca sui sistemi di riciclaggio
di Maurizio Molinari su La Stampa del 18/07/2006

News in archivio

Energia: il G8 punta sul nucleare
In disaccordo quasi su tutto Bush e Putin si ritrovano sulla politica energetica. Il comunicato congiunto di Legambiente, Forum Ambientalista e Contratto Mondiale Energia
su La Nuova Ecologia del 18/07/2006
 
Cos'� ArchivioStampa?
Una finestra sul mondo della cultura, della politica, dell'economia e della scienza. Ogni giorno, una selezione di articoli comparsi sulla stampa italiana e internazionale. [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Notizie dal mondo
Notizie dal mondo
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2020
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0