La mia vita nel braccio della morte

Edito da TEA, 2006
266 pagine
ISBN 8850209231

di Richard M. Rossi

Quarta di copertina

Nato a New York nel 1947, condannato alla pena capitale nel 1983 per omicidio di primo grado, Richard Michael Rossi è da vent'anni in una cella del braccio della morte in attesa di esecuzione, aspettando di morire. In questo libro racconta la sua storia. Il volume contiene un inserto fotografico che getta uno sguardo su uno dei luoghi più nascosti della terra, il braccio della morte appunto. In appendice, una raccolta di documenti sconcertanti, come il modulo di richiesta dell'ultimo pasto o quello per l'espressione delle ultime volontà.

Sullo stesso argomento

Uno sguardo alla storia

Articoli in archivio

Usa, un detenuto nero aveva ottenuto la sospensione della pena per «ritardo mentale». In prigione ha superato nuovi test
In carcere è diventato intelligente «Adesso lo potete giustiziare»
Daryl Atkins riconosciuto da una giuria «adatto a morire»
di Michele Farina su Corriere della Sera del 09/08/2005
 
Cos'� ArchivioStampa?
Una finestra sul mondo della cultura, della politica, dell'economia e della scienza. Ogni giorno, una selezione di articoli comparsi sulla stampa italiana e internazionale. [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Notizie dal mondo
Notizie dal mondo
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2020
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0