I DISCORSI

ll saluto dell'Europa alla Costituzione

Documento aggiornato al 30/01/2006

Approfondimenti / DOSSIER


 
I 25 Stati membri siglano a Roma il Trattato
L'Europa firma la Costituzione

L'Europa ha firmato la sua Costituzione. I rappresentanti dei 25 Stati membri hanno siglato il Trattato che, una volta ratificato dai governi nazionali, sancirÓ diritti doveri e regole dei cittadini dell'Unione Europea.
ROMA - Alcuni passaggi dei discorsi dei partecipanti alla cerimonia della firma della Costituzione europea.

Romano Prodi, presidente Commissione europea:
"I capi di Stato e di governo che firmeranno la Costituzione Europea hanno compiuto un atto ardito e costruttivo. La nuova Costituzione non si limita a consolidare il sistema politico e istituzionale dei Trattati di Roma. Essa introduce elementi innovativi che renderanno l'Unione europea più democratica, più efficace e più trasparente. La firma non è un punto di arrivo. Nei prossimi mesi i governi dovranno impegnarsi per ottenere la ratifica da parte dei parlamenti o dei popoli. Decisioni che non possiamo dare per scontate".

Silvio Berlusconi, premier italiano:
"Il processo d'integrazione europea si è rivelato la più proficua e duratura utopia del secondo dopoguerra. Quell'idea era per dirla con Erasmo da Rotterdam una lungimirante e visionaria pazzia. L'apparente follia dei nostri padri fondatori è diventata invece una meravigliosa realtà, che si arricchisce oggi di un nuovo fondamentale capitolo". "Cooperazione, integrazione e multilateralità non sono per l'Europa semplici parole. Sono le nostre radici, la nostra identità, il modo in cui ci rapportiamo tra noi. Se tutto questo diverrà sempre più unità politica, sarà un bene per il mondo, per la sicurezza minacciata dal terrorismo, per la stabilità delle relazioni internazionali".

Josè Barroso, presidente designato della Commissione:
Citando in italiano Alcide De Gasperi: "La costruzione dell'Europa è un problema complesso, difficile, che esige molta pazienza e che esige soprattutto energica volontà e fede nell'avvenire". Poi: "Mi aspetto che i governi e i popoli d'Europa si ispirino a tali parole per essere all'altezza delle sfide che noi tutti ci troviamo di fronte".

Jan Peter Balkanende, premier olandese:
"Questa nostra firma non è una conclusione, è una nuova partenza, l'Europa comincia oggi una nuova era. L'Europa appartiene a noi tutti, il suo successo è il successo di tutti noi e questa costituzione è il saldo fondamento del nostro cammino futuro".

Josep Borrell, presidente del Parlamento europeo:
"Torniamo a Roma dopo aver scritto la storia di un successo: la riunificazione del continente, la pace tra le nostre nazioni, l'integrazione delle loro economie la solidarietà con le regioni e i paesi più arrestrati".

Bertie Ahern, primo ministro irlandese:
"L'allargamento a 25 non è stato un blocco per l'Europa e la firma della Costituzione oggi ne è la dimostrazione. Questa documento definisce i
nostri valori".

Walter Veltroni, sindaco di Roma
"Gran parte del sogno dei padri fondatori dell'Europa oggi è diventato realtà con la firma della nuova Costituzione europea. La Costituzione di un'Europa unita è un bene per il mondo intero, e uno strumento e una speranza di pace che ha ricordato come le radici dell'Europa siano quelle della solidarietà, della condivisione, della tolleranza, della giustizia sociale, del dialogo tra le religioni".
 
Cos'´┐Ż ArchivioStampa?
Una finestra sul mondo della cultura, della politica, dell'economia e della scienza. Ogni giorno, una selezione di articoli comparsi sulla stampa italiana e internazionale. [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Notizie dal mondo
Notizie dal mondo
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono giÓ registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2019
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0