Da La Nuova Ecologia del 14/12/2005
Originale su http://www.lanuovaecologia.it/natura/animali/5152.php

Animali in via d’estinzione

Uccelli, mammiferi, rettili. Ottocento specie sono a rischio in tutto il mondo, secondo 13 organizzazioni internazionali di naturalisti. E i costi per tutelarle potrebbero arrivare fino a 3 milioni di dollari all’anno

di Rita Salimbeni

Sono circa 600 le aree del pianeta su cui vive almeno una specie a rischio di estinzione. Quasi 800 in tutto. Sono gli animali minacciati o gravemente minacciati della lista rossa dell’Iucn, l’Istituto mondiale per la tutela della biodiversità. Nella “lista nera” uccelli, mammiferi, anfibi, conifere ed alcuni gruppi di rettili. Ad essere fortemente interessati dal fenomeno le regioni tropicali e i paesi in via di sviluppo, quasi sempre quelli con la maggior densità demografica registrata.

Un team di 13 organizzazioni internazionali composte da biologi e naturalisti, riuniti sotto il nome di Alleanza Estinzioni Zero, ha tracciato la mappa dei siti chiave. In alcuni di questi ci sono addirittura più specie a rischio. E ciascun posto identificato è l’unico in cui quel tipo di animale risiede, o ne contiene almeno il 95% della popolazione. Solo una minoranza di generi risulta totalmente protetta. Per il resto, riferisce il sito web della Bbc News, che ha diffuso in tutto il mondo l’allarmante studio scientifico, «la maggior parte di queste specie vive in singoli luoghi ed è continuamente esposta all’impatto umano che la rende altamente vulnerabile».

«Salvaguardare questo elenco di luoghi non è l’unica cosa da fare, ma se non li proteggiamo le estinzioni sono garantite» avvertono gli studiosi che se ne sono occupati. In realtà è anche un problema di costi. L’equipe di ricercatori ha stimato che per ciascuno dei luoghi chiave i progetti di tutela arriverebbero a costare annualmente fino ai 3 milioni e mezzo di dollari, anche se conforta la notizia che per il gran numero di essi si spenderebbe al massimo un migliaio di dollari.

«L’unico modo per ottenere risultati concreti – conclude John Fa, direttore di Scienza della conservazione della fauna selvatica di Durrell Wildlife – è collaborare in stretta sinergia con le comunità locali dei territori interessati. In Madagascar abbiamo ottenuto fondi per costruire scuole, pozzi, giardini e la comunità ha potuto toccare con mano i benefici che si ottengono proteggendo la fauna selvatica».

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

Sono molti gli animali che mutano le loro abitudini per via delle trasformazioni dell'habitat. Scienziati Usa hanno decretato l'inizio della sesta estinzione sulla Terra, la prima provocata dall'uomo
Attenti alla rana: è la spia che il clima cambia
Il suo organismo vittima dell'effetto serra. Alcune specie di anfibi a rischio estinzione
di Antonio Cianciullo su La Repubblica del 09/10/2006
Stato del Pianeta
Cieli vuoti, uccelli a rischio
di Janet Larsen su WWF del 23/01/2006

News in archivio

L'effetto serra è un "killer" dei pesci di mari, laghi e fiumi
Fra i tanti problemi dell'aumento della temperatura media globale a causa dei fattori di inquinamento, anche la messa a rischio di una fonte di alimentazione per 2,6 miliardi di persone
su Newton del 13/02/2006
In pericolo la biodiversità, allarme da un articolo di «Nature»
Effetto serra – In estinzione le rane dell'America Latina
I cambiamenti climatici stanno facendo aumentare le infezioni
su Villaggio Globale del 12/01/2006
 
Cos'� ArchivioStampa?
Una finestra sul mondo della cultura, della politica, dell'economia e della scienza. Ogni giorno, una selezione di articoli comparsi sulla stampa italiana e internazionale. [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Notizie dal mondo
Notizie dal mondo
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2020
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0