Da La Repubblica del 05/11/2005

Incontro riservato tra la Merkel, il ministro designato alle Finanze Steinbrueck e Almunia

Deficit, Berlino chiede aiuto alla Ue

di Andrea Tarquini

BERLINO - Precipita la crisi dei conti pubblici tedeschi, e la Germania della Grande Coalizione chiede in riserbo alla Commissione europea più tempo per rientrare entro i tetti del Patto di stabilità. In un incontro segreto svoltosi giovedì pomeriggio nella parte militare di Tegel, l'aeroporto di Berlino-Ovest, la futura cancelliera Angela Merkel, democristiana, il ministro delle Finanze designato, il socialdemocratico Peer Steinbrueck e il sottosegretario alle Finanze del governo uscente Caio Koch-Weiseir, hanno chiesto al Commissario europeo Joaquin Almunia che Bruxelles dia a Berlino un anno in più di tempo, cioè fino al 2007, per far tornare il disavanzo corrente entro o sotto il tetto del 3 per cento del prodotto interno lordo. L'incontro segreto, di cui parla diffusamente il quotidiano liberal di Monaco Sueddeutsche Zeitung, è stato un momento qualificante dell'intesa che i due Poli, il centrodestra cristiano-conservatore Cdu-Csu e la sinistra riformista Spd, stanno negoziando punto per punto per tentare di rilanciare il paese.

La situazione è drammatica, più di quanto non ci aspettavamo, hanno detto Frau Merkel e Peer Steinbrueck ad Almunia. Il colloquio si è svolto al di fuori di ogni cornice ufficiale. La parte militare dell'aeroporto di Tegel, un'ex base dell'aviazione francese ceduta da Parigi alle autorità tedesche dopo la riunificazione, è riservata ai voli di Stato e tenuta al riparo da occhi indiscreti.

Il buco nel bilancio, hanno spiegato la cancelliera designata e il suo ministro delle Finanze, sarà ben superiore al previsto, a causa della crescita debole e del crescente peso del welfare tedesco (il più costoso e generoso al mondo), sanità e pensioni. Si arriverà cioè a ben 70 miliardi di euro, una cifra da capogiro. E una somma tale da far apparire insufficiente persino il draconiano pacchetto bipartisan di risparmi, tagli alla spesa che democristiani e socialdemocratici continueranno a negoziare nel weekend a Berlino.

La Grande Coalizione è uscita come unica formula di governabilità dopo le elezioni anticipate del 18 settembre scorso, alle quali la Cdu-Csu di Frau Merkel ha vinto ma con appena il 35 per cento, otto decimi di punto in meno della Spd. Il negoziato è guidato da due leader dell'est cresciuti con la rivoluzione non violenta dell'89 con cui crollò il Muro, cioè la stessa Merkel e il nuovo, giovane leader socialdemocratico Matthias Platzeck. I due, come il duro tecnocrate Steinbrueck, pensano a misure durissime. Tagli ai sussidi di disoccupazione e agli assegni-povertà, congelamento delle pensioni almeno fino al 2010, aumento della ritenuta per il fondo pensioni, pesanti riduzioni di spesa nella Sanità, sono solo alcune delle ipotesi allo studio nella trattativa.

Un'altra misura data per certa è un aumento dell'Iva del due per cento, cioè dall'attuale 16 al 18%. Ulteriori inasprimenti fiscali e abolizione di alcune deduzioni d'imposta e degli aiuti pubblici per la prima casa sono allo studio. «Aumentere l'Iva comunque non basterà, anche perché le previsioni di crescita economica per l'anno prossimo non sono sicure», ha spiegato Frau Merkel nell'incontro.

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

CIA tried to silence EU on torture flights
Germany offered access to prisoner in Morocco if it quelled opposition
di Richard Norton-Taylor su The Guardian del 26/10/2006

News in archivio

Prodi: ''Serve un'autoritÓ Ue''
Energia: blackout elettrico in mezza Europa
Tra le 22 e le 23 sono rimaste al buio alcune regioni di Germania, Francia, Italia (Piemonte, Liguria e Puglia) e Belgio. L'Authority chiederÓ un'indagine europea
su Adnkronos del 05/11/2006
 
Cos'´┐Ż ArchivioStampa?
Una finestra sul mondo della cultura, della politica, dell'economia e della scienza. Ogni giorno, una selezione di articoli comparsi sulla stampa italiana e internazionale. [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Notizie dal mondo
Notizie dal mondo
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono giÓ registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2021
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0