Da Corriere della Sera del 12/03/2005

Emissioni tagliate in 28 Stati per rendere pulita l’aria

Smog, piano Usa contro le centrali «Salveremo 17 mila vite all’anno»

L’iniziativa è la risposta di Bush a Kyoto: meno veleni senza aderire al trattato

di Ennio Caretto

WASHINGTON - Sono le più importanti riduzioni dell’inquinamento dell’ultimo ventennio, e a partire dal 2015 salveranno 17 mila vite umane l’anno, prevenendo anche 700 mila casi annui di bronchite, asma e altre malattie respiratorie e cardiache. Le ha annunciate ieri l’Epa, il Ministero della protezione dello ambiente americano. Sono entrate in vigore in 28 stati del Mid West e dell’Est, dal Texas al New Hampshire, e riguardano le emissioni di smog e fuliggine da centinaia di centrali elettriche a carbone. In un decennio le centrali ridurranno l’inquinamento dell’aria del 61 per cento rispetto al 2003. «L’unico altro programma che ha prevenuto più morti e malanni è stato quello contro il piombo nella benzina e contro la pioggia acida» ha detto il ministro Jeffrey Holmstead. «Questa è una delle più importanti misure mai adottate per la salute della nostra popolazione». Il presidente Bush, considerato un nemico dagli ambientalisti, l’ha approvata anche in risposta alle critiche per il suo rifiuto di sottoscrivere il protocollo di Kyoto contro i gas.

Il programma permette alle centrali di non ridurre le emissioni di gas pagando altri perché le riducano in misura maggiore del prestabilito. E non annulla l’autorizzazione, data loro da Bush nel 2003, di espandersi senza adottare tecnologie contro l’inquinamento. Ma Fred Krupp, il direttore di Environmental defense, una associazione dei verdi, ha elogiato il presidente: «E’ un passo importante, anche se avremmo voluto di più».

Krupp ha calcolato che nel prossimo ventennio le centrali dovranno investire oltre 50 miliardi di dollari in filtri e altre attrezzature, e ha chiesto che tutto ciò non si traduca in aumento dei prezzi per i consumatori. Secondo Holmstead, le bollette non saliranno di più di un dollaro al mese.

Presentando il «Regolamento interstatale aria pulita» - così lo ha chiamato - l’Epa ha precisato che non si applica a molti Stati perché il loro tasso d’inquinamento è relativamente basso. E ha bombardato gli americani di dati. Grazie all’aria pulita, si recupereranno un milione 700 mila ore lavorative e 500 mila giorni di scuola perduti all’anno. Si eviteranno 12 mila ricoveri in ospedale e spese sanitarie di 100 miliardi di dollari. John Stanton, un altro leader verde, ha auspicato che le promesse siano mantenute: «La pioggia acida doveva venire ridotta nel 2000 ma lo sarà solo nel 2008» ha ricordato.

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

Il progetto prevede la creazione di un mercato transatlantico delle emissioni. Incentivi per le tecnologie pulite
Ambiente, intesa Blair-Schwarzy. Scavalcato Bush sull'effetto serra
Il governatore cerca di sganciarsi dalla Casa Bianca nella speranza di essere rieletto
di Arturo Zampaglione su La Repubblica del 01/08/2006
Vertice del G8. Firmato un accordo con l'obiettivo di ridurre la dipendenza dal Medio Oriente. Veto alle armi di distruzione di massa per Iran e Corea del nord
Patto Bush-Putin: il futuro è il nucleare
Sfida agli sceicchi del petrolio. In Russia centrali e scorie, agli Usa la ricerca sui sistemi di riciclaggio
di Maurizio Molinari su La Stampa del 18/07/2006
Nuovo rapporto dell’Accademia delle Scienze Usa
Mai tanto caldo dalla nascita di Cristo
In 2000 anni diversi alti e bassi della temperatura per cause vulcaniche e solari. Ma il record attuale è causato dall'uomo

News in archivio

I dati dell'Organizzazione meteorologica mondiale
Ambiente: gas serra record, Protocollo di Kyoto inutile
L'anidride carbonica ha raggiunto nel 2005 le 379,1 parti per milione, con un incremento dello 0,5% in un solo anno
su Corriere della Sera del 03/11/2006
 
Cos'� ArchivioStampa?
Una finestra sul mondo della cultura, della politica, dell'economia e della scienza. Ogni giorno, una selezione di articoli comparsi sulla stampa italiana e internazionale. [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Notizie dal mondo
Notizie dal mondo
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2019
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0