Da Punto Informatico del 07/12/2004
Originale su http://punto-informatico.it/p.asp?i=50745

Premiato il Grid italiano

All'Istituto nazionale per la fisica nucleare arriva un importante riconoscimento del CERN per il contributo fornito nello sviluppare i grandi sistemi di calcolo distribuito

Roma - C'era anche il ministro della Ricerca Letizia Moratti alla premiazione che il direttore generale del CERN Robert Aymar ha voluto celebrare per riconoscere il lavoro dell'Istituto nazionale di Fisica nucleare (INFN) nel campo del Grid computing.

Il riconoscimento è stato attribuito per lo sforzo condotto dall'INFN nel dare impulso alle prime ricerche sulla tecnologia di Grid sia a livello nazionale che europeo.

Nell'occasione, il ministro Moratti ha sostenuto che si tratta di un riconoscimento "dall'alto valore simbolico, perché mette in luce i risultati eccezionali fin qui raggiunti, oltre a dare uno sguardo al futuro e ai prossimi passi per la realizzazione del progetto".

Secondo Aymare "INFN è sempre stato all'avanguardia nello sviluppo delle tecnologie di computing e ha compreso il potenziale del concetto del Grid" e "ha spinto il Grid come una soluzione generale per il computing HEP (High Energy Physics, ndr.) e sta portando efficacemente la tecnologia Grid verso altre aree applicative".

In una nota, il CERN ha spiegato come INFN abbia guadagnato un ruolo guida nella gestione dei flussi di lavoro su Grid fin dal 2001 nell'ambito dell'EDG, il progetto europeo DataGrid. "INFN - si legge - ha anche partecipato al progetto europeo DataTAG spingendo più in là i limiti del trasferimento dati attraverso l'Atlantico. Risultati poi applicati nel progetto LHC Computing Grid" (LCG), un progetto che mira a realizzare un Grid mondiale capace di analizzare enormi quantità di dati entro il 2007. Si parla di qualcosa come 15 petabyte l'anno.

L'award è stato ricevuto da Roberto Petronzio, presidente di INFN, il quale ha detto tra l’altro che "non ci sono dubbi che i nuovi sviluppi di LCG si dimostreranno di enorme valore per il successo del progetto e per la più ampia applicazione del Grid computing nella scienza e nell'industria".

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

Nuovo sistema di calcolo al dipartimento di Fisica
Eccellenza mondiale nell'elaborazione intensiva e nell'archiviazione di grandi moli di dati
su Il Resto del Carlino del 17/11/2005

News in archivio

Calcolo distribuito: c'è unione nell'universo grid
Due enti di standardizzazione hanno deciso di fondersi in un'unica organizzazione
su Computerworld Italia del 27/06/2006
 
Cos'� ArchivioStampa?
Una finestra sul mondo della cultura, della politica, dell'economia e della scienza. Ogni giorno, una selezione di articoli comparsi sulla stampa italiana e internazionale. [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Notizie dal mondo
Notizie dal mondo
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2019
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0