Da La Repubblica del 16/09/2004

Il settimanale "Die Zeit" annuncia l´offensiva tedesca: "No all´idea italiana di un posto per l´Europa"

All´Onu patto per un seggio permanente vertice tra Germania, India, Giappone e Brasile

Summit martedì a New York per darsi appoggio a vicenda

di Andrea Tarquini

BERLINO - È finito il tempo dei giochi di corridoio: la Germania esce allo scoperto, e lancia la sua offensiva per conquistare un seggio permanente al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. Secondo il settimanale Die Zeit, la settimana prossima il vice-cancelliere e ministro degli Esteri, Joschka Fischer, avrà un vertice segreto a New York con i capi dell´esecutivo giapponese, indiano e brasiliano. Berlino e le altre nuove potenze che aspirano a un seggio tra i Grandi vogliono lanciare un´offensiva insieme, appoggiandosi a vicenda. «E che gli italiani si arrabbino pure», commenta Die Zeit.

Jetzt oder nie, ora o mai più, è il proclama di battaglia che, rilanciando gli slogan di piazza dei tempi della riunificazione, circola ai vertici del potere rossoverde. Secondo Die Zeit, in vista dell´imminente sessione ordinaria dell´Assemblea generale delle Nazioni Unite, il cancelliere socialdemocratico Gerhard Schroeder e il suo vice verde hanno deciso di rompere gli indugi. Martedì prossimo, all´Hotel Intercontinental di New York, Fischer avrà un vero e proprio consulto di guerra con il premier giapponese Yunichiro Koizumi, con il primo ministro indiano Manmoham Singh, con il presidente brasiliano Luis Inacio "Lula" da Silva. «Insieme - spiega l´autorevole settimanale diretto da Giovanni di Lorenzo - i quattro vogliono coordinare le loro imminenti richieste ufficiali di un seggio permanente al Consiglio di sicurezza, e fornirsi appoggio reciproco quali candidati naturali».

In origine, dice ancora l´articolo, erano attesi anche capi dell´esecutivo africani al minivertice segreto all´Intercontinental. Ma «né la Nigeria né il Sudafrica hanno voluto uscire allo scoperto». L´offensiva tedesca è stata preparata con cura. Da quattro settimane, non è passato giorno secondo Die Zeit senza che gli ambasciatori tedeschi abbiano chiesto e ottenuto colloqui ufficiali agli alti piani dei ministeri degli Esteri di tutto il mondo per preannunciare e spiegare la determinazione tedesca. «Come potenza industriale decisiva che offre contributi essenziali al mantenimento e alla difesa della pace mondiale e della sicurezza internazionale ci consideriamo candidati a un posto tra i Grandi», hanno detto gli inviati di Berlino. Nei loro colloqui attraverso il mondo, il più delle volte non erano soli. Era al loro fianco l´ambasciatore francese sul posto. Parigi ha lanciato un segnale preciso: è decisamente a favore dell´ingresso della Germania nel Consiglio di sicurezza, dove come è noto la Quinta repubblica (insieme a Usa, Russia, Regno Unito e Cina) è uno dei cinque membri permanenti con diritto di veto. L´idea di un seggio europeo caldeggiata dall´Italia «è morta, non ha futuro», dice Gernot Erler, portavoce di politica estera della Spd, il partito di governo.

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

Vertice con Chirac e Schroeder alla Moncloa
L´Asse franco tedesco ricevuto da Zapatero "Siamo tre europeisti"
Primo incontro fra i capi di governo dell´Unione contrari alla guerra in Iraq
di Andrea Bonanni su La Repubblica del 14/09/2004
Medio Oriente, il piano degli Usa
Bush vuole la Nato a Bagdad ma Chirac frena: "Non è il caso"
di Alberto Flores D'Arcais su La Repubblica del 10/06/2004

News in archivio

I successi del governo cancellati dalle accuse di corruzione
Brasile: Lula non ce la fa costretto al ballottaggio da Alckmin
Il presidente-operaio si ferma al 49%. Il 29 ottobre si torna alle urne
su La Repubblica del 02/10/2006
 
Cos'� ArchivioStampa?
Una finestra sul mondo della cultura, della politica, dell'economia e della scienza. Ogni giorno, una selezione di articoli comparsi sulla stampa italiana e internazionale. [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Notizie dal mondo
Notizie dal mondo
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2020
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0