Da La Repubblica del 12/06/2004

Vw produrrÓ componenti ad Abu Dhabi per risparmiare sul petrolio

Berlino, voglia di nucleare e Volkaswagen "emigra"

di Andrea Tarquini

BERLINO - Il caro-petrolio spinge la Germania a ridiscutere le grandi scelte sull´energia e sulla politica industriale. E il nucleare, il cui rifiuto è stato fino ad oggi un elemento costitutivo della vittoria delle sinistre di Schroeder e Fischer e del loro programma di governo, torna in ballo. L´opposizione conservatrice e gli ambienti economici chiedono a gran voce alla sinistra di rivedere l´addio soft all´uso civile dell´energia atomica. Il dibattito coinvolge i media e spacca il paese. Intanto le grandi aziende, spaventate dal decollo dei costi energetici e dal crollo del mercato dell´auto, studiano soluzioni d´emergenza. Volkswagen, primo costruttore europeo dell´automobile, pensa allo spostamento di parte della produzione ad Abu Dhabi, dove petrolio e quindi energia elettrica costano almeno il 30% in meno che in Europa.

«Nucleare? Grazie», diceva l´ultima copertina del settimanale Stern, riproducendo ironicamente lo storico manifesto dei Verdi col sole che ride, ma con la parola «no» prima di «grazie» cancellata. Il premier conservatore bavarese Edmund Stoiber, da sempre un falco pro-atomo, ha proposto di progettare la costruzione di nuove centrali, se il fabbisogno energetico lo richiederà. I produttori di impianti atomici - in prima fila Siemens, che lavora insieme ai francesi di Framatome - e le aziende del ramo energetico fiutano contratti miliardari. «Cinque nuove centrali entro il 2020 non sarebbero un´idea insensata», afferma Ralf Gueldner di Framatome-Germania. «Nulla è irreversibile in politica», aggiunge Walter Hohlefelder, presidente del colosso energetico E-On.

Per il governo è un tema scottante. La legge e l´accordo con i produttori sull´addio dolce al nucleare è un pilastro strategico dei rosso-verdi. Legge e accordo prevedono la chiusura a tappe di qui al 2021 dei diciotto reattori nucleari che attualmente forniscono circa un terzo del fabbisogno energetico nazionale. Il cancelliere Schroeder esclude un ritorno all´atomo per scongiurare una rottura con i Verdi e una crisi di governo. Ma ammette che «ridurre la dipendenza dal petrolio è prioritario e urgente» e vuole puntare su uno sviluppo accelerato delle energie alternative: eolica, solare, geotermica. E su nuove norme Ue per auto più ecologiche, da premiare con incentivi fiscali. La paura di incidenti o di attentati e il problema delle scorie restano una grave controindicazione, ma il dubbio sull´addio all´atomo contagia però anche il partito del cancelliere, la Spd. Su questo sfondo si colloca la sortita del presidente di Volkswagen, Bernd Pischetsrieder: Vw, che sta trattando per cedere il 10% del suo pacchetto ad Abu Dhabi, pensa di trasferirvi parte della produzione. I costi dell´energia, ha detto Pischetsrieder al Financial Times, sono sempre più decisivi nella componentistica delle auto moderne, e la casa non può ignorare il problema.

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

Grave tensione tra Europa e ayatollah. "Abbiamo diritto all'energia atomica". Schroeder: "L'Occidente unito contro la bomba"
"Nucleare, sanzioni contro l'Iran"
Avvertimento dell'Ue, ma Teheran va avanti: "Apriremo le centrali"
di Alberto Mattone su La Repubblica del 03/08/2005
Teheran annuncia l'apertura della centrale di Isfahan e l'Europa minaccia di rompere le trattative.
L'Ue avverte l'Iran: "Stop all'atomica"
di Alberto Mattone su La Repubblica del 02/08/2005

News in archivio

Energia: crepe nucleari in Gran Bretagna
La British Energy ammette guasti agli impianti di Hartlepool e di Hinkley Point. Fermati i reattori. La societÓ perde in Borsa
su La Nuova Ecologia del 16/10/2006
 
Cos'´┐Ż ArchivioStampa?
Una finestra sul mondo della cultura, della politica, dell'economia e della scienza. Ogni giorno, una selezione di articoli comparsi sulla stampa italiana e internazionale. [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Notizie dal mondo
Notizie dal mondo
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono giÓ registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2021
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0