Da La Repubblica del 10/06/2004

I sondaggi annunciano una pesante sconfitta per la maggioranza

Mai così in basso la Spd di Schroeder

Le previsioni danno il 51 per cento al centrodestra, il 41 alle sinistre

di Andrea Tarquini

BERLINO - Per il cancelliere socialdemocratico Gerhard Schroeder e la coalizione rossoverde da lui guidata le elezioni europee minacciano di essere una pesante resa dei conti a metà legislatura. La maggioranza di sinistra è al minimo storico nei sondaggi, e gli umori degli elettori sono dominati da temi di politica interna: malcontento per i tagli al welfare, pessimismo per la debole congiuntura economica, rabbia per l´alta disoccupazione. Nello stesso giorno, si terranno anche le regionali nel Land orientale della Turingia e diverse elezioni comunali. Una disfatta avrebbe gravi e immediati contraccolpi politici a Berlino.

I sondaggi promettono male per i rossoverdi: la Spd di Schroeder è al 28 per cento contro il 45 della Cdu-Csu di Angela Merkel, i Verdi di Fischer al 13, i liberali al 6. Il centrodestra (Cdu, Csu, liberali) raggiungerebbe cioè il 51 per cento contro il 41 delle sinistre. Un altro serio problema per il cancelliere: il totale disinteresse diffidente dei tedeschi per l´Europa. Appena 55 elettori su cento si dicono decisi ad andare a votare. Nel 1999 la percentuale fu bassissima, il 45,5 per cento. «La Germania può fare di meglio, basta col caos rossoverde», affermano i manifesti democristiani, con una sorridente Frau Merkel. «Noi siamo più bravi», incalzano i poster liberali col bel volto della giovane, bionda capolista Silvana Koch-Merin. La coalizione ha i suoi grandi temi di campagna elettorale nella politica di pace tedesca con il no alla guerra in Iraq e nella promessa di riforme del welfare che ne tagliano sì i costi ma per mantenerlo in vita in nome della giustizia sociale.

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

Duro attacco della moglie del Cancelliere alla sfidante della Cdu: in palio il decisivo elettorato femminile
Germania, Doris contro Angela
La Schroeder: "Donne non votate la Merkel, non è madre"
di Andrea Tarquini su La Repubblica del 01/09/2005
Grave tensione tra Europa e ayatollah. "Abbiamo diritto all'energia atomica". Schroeder: "L'Occidente unito contro la bomba"
"Nucleare, sanzioni contro l'Iran"
Avvertimento dell'Ue, ma Teheran va avanti: "Apriremo le centrali"
di Alberto Mattone su La Repubblica del 03/08/2005
 
Cos'� ArchivioStampa?
Una finestra sul mondo della cultura, della politica, dell'economia e della scienza. Ogni giorno, una selezione di articoli comparsi sulla stampa italiana e internazionale. [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Notizie dal mondo
Notizie dal mondo
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2021
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0